Meteo: DICEMBRE, SUBITO un’IRRUZIONE GELIDA, poi siamo nelle mani di un PAZZO ANTICICLONE [TENDENZA COMPLETA]

Meteo: DICEMBRE, SUBITO un’IRRUZIONE GELIDA, poi siamo nelle mani di un PAZZO ANTICICLONE [TENDENZA COMPLETA]

Meteo: DICEMBRE, SUBITO un’IRRUZIONE GELIDA, poi siamo nelle mani di un PAZZO ANTICICLONE [TENDENZA COMPLETA]

Dicembre: in avvio prima irruzione gelida, poi siamo nelle mani dell'anticicloneDicembre: in avvio prima irruzione gelida, poi siamo nelle mani dell’anticicloneMancano pochi giorni all’inizio di DICEMBRE e, grazie agli ultimissimi aggiornamenti, possiamo tracciare una TENDENZA COMPLETA. Molto probabilmente si partirà SUBITO con un’IRRUZIONE GELIDA, poi siamo nelle mani di un PAZZO ANTICICLONE. Scopriamo subito quali potrebbero essere le conseguenze.

Come possiamo vedere dalle mappe a nostra disposizione nel corso della PROSSIMA SETTIMANA verremo ancora interessati da flussi instabili di origine atlantica che porteranno nuove piogge, dapprima al Nord, poi in rapida estensione al resto dell’Italia. Attenzione in particolare dalla giornata di mercoledì 4 quando un PERICOLOSO CICLONE investirà le regioni del Sud portando rovesci temporaleschi e veri e propri nubifragi. In contemporanea entrerà aria via via più fredda, una prima irruzione gelida in particolare sulle regioni centro-settentrionali, con raffiche di vento impetuose sui settori adriatici ad oltre 50 km/h, con conseguente crollo delle temperature. Possibili quindi le prime gelate fin sulle pianure e nelle valli interne.

Intorno alla festività dell’Immacolata, in base alle ultime emissioni del modello GFS, prende sempre più piede l’ipotesi della discesa di una massa d’aria gelida dal Nord Europa: un vero e proprio ATTACCO POLARE. Questo movimento porterebbe un’ondata di freddo sull’Italia, con un brusco calo delle temperature e perché no, anche con la neve fino a quote molto basse, in particolare al Nord Ovest e poi sulle regioni adriatiche.

Per quanto riguarda il resto del mese invece le incertezze aumentano: le dinamiche atmosferiche dipenderanno dai movimenti di un pazzo ANTICICLONE che in base alla sua posizione potrebbe garantire giornate più stabili e soleggiate su buona parte del Paese.

Vi terremo aggiornati, una cosa è certa: non mancheranno le sorprese.

Read More

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.