Come scoprire su quali device si è connessi con Facebook e Instagram

Come scoprire su quali device si è connessi con Facebook e Instagram

HOW TO

Facebook e Instagram permettono di visualizzare da quali dispositivi si è connessi, così da verificare se ci sono stati accessi da dispositivi sconosciuti

26 Febbraio 2020 – I profili social sono molto appetiti dagli hacker in cerca di dati personali, perché se un hacker riesce a violare il nostro profilo Facebook, ad esempio, può immediatamente accedere anche a tutti i nostri profili sui siti nei quali siamo loggati tramite il profilo stesso.

I grandi social network cercano di proteggere i profili dei loro utenti intercettando i tentativi di accesso anomalo. Sarà capitato a molti, ad esempio, di ricevere una email da uno dei social network ai quali si è iscritti che ci avverte di un tentativo di accesso da Paesi come la Cina, la Thailandia o altri posti dove non siamo mai stati. In altri casi la email ci avverte che il tentativo di accesso è stato fatto con un dispositivo diverso da quelli che usiamo solitamente. Magari siamo Apple fan e il tentativo di accesso proviene da uno smartphone Android, o viceversa. In questi casi è chiaro che qualcuno sta cercando di violare il nostro profilo, o forse c’è già riuscito, e quindi è fondamentale procedere subito a modificare la password e a impostare, se non lo abbiamo già fatto, l’autenticazione a due fattori. Ma è anche molto utile, ogni tanto, controllare tutti i dispositivi tramite i quali risultiamo connessi ai social. Ecco come fare su Facebook e su Instagram.

Come verificare i dispositivi connessi a Facebook

Il modo più comodo per verificare tutti i dispositivi attraverso i quali risultiamo connessi a Facebook è visitare il nostro profilo tramite la versione web del social. Dalle Impostazioni dovremo scegliere “Protezione e accesso“, dove troveremo la scheda “Dove hai effettuato l’accesso“. Qui sono indicati i dispositivi dai quali abbiamo usato recentemente Facebook e, per ogni dispositivo, ci viene detto anche il sistema operativo, l’orario e la geolocalizzazione. Tutte queste informazioni sono utili per capire se c’è stato qualche accesso anomalo, se in pratica non eravamo noi.

Può capitare, però, che ogni tanto risulti una connessione da un “Tipo di dispositivo sconosciuto“, con annessa posizione e orario. Se non riconosciamo questo dispositivo (non sempre Facebook riesce a tracciare il dispositivo esatto) possiamo fare click sui tre puntini a destra e scegliere “Esci. Quella sessione verrà interrotta e potranno succedere due cose: se eravamo noi, ci verrà chiesto di rientrare in Facebook da qualcuno dei nostri dispositivi, se non eravamo noi qualcun altro verrà buttato fuori dal nostro profilo Facebook. Se non ci viene chiesto di rientrare in Facebook da nessuno dei nostri dispositivi abituali, quindi, meglio cambiare password.

Come verificare i dispositivi connessi a Instagram

Anche su Instagram, nelle impostazioni, c’è una pagina chiamata “Attività di accesso dalla quale possiamo controllare tutti gli accessi al nostro profilo. In questo caso, però, le informazioni disponibili sono meno chiare: c’è la data e il luogo, ma molti dispositivi vengono indicati genericamente come “Device“. Tuttavia, incrociando il luogo e il momento in cui è stato fatto un accesso è possibile capire se qualcuno sta provando a intrufolarsi nel nostro profilo Instagram. Per ogni accesso possiamo confermare “Ero io” o negare: “Non ero io“. Nel secondo caso Instagram ci consiglierà di cambiare password per proteggere l’account.

Read More

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.