Nuove perturbazioni in rotta verso il Mediterraneo, ecco le ultime novità sul tempo dei prossimi giorni

Nuove perturbazioni in rotta verso il Mediterraneo, ecco le ultime novità sul tempo dei prossimi giorni

Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti

MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Si abbassa il fronte polare, arrivando a sfiorare i paesi affacciati al Mediterraneo, anche il tempo di casa nostra diventerà più instabile, con il passaggio di perturbazioni più organizzate.

In primo piano – 26 Febbraio 2020, ore 19.30

Nella giornata odierna, una attiva perturbazione ha attraversato il nostro territorio nazionale, portando al suo seguito una cospicua quantità di aria fredda che ha determinato un abbassamento nel limite delle nevicate sulle regioni settentrionali, sia sull’Appennino che sull’arco alpino, con fiocchi che si sono spinti fin sotto la soglia dei 1000 metri. Si tratta questa della prima conseguenza portata da una circolazione che sta iniziando a muovere i primi passi verso scenari di tempo più instabile che ci riguarderanno più da vicino anche nei giorni a venire. Le correnti occidentali si rilassano e benchè il vortice polare nel prossimo futuro continuerà a rimanere mediamente compatto, dovremo aspettarci una circolazione più dinamica e vivace, gli scenari di anticiclone si faranno più rari e discontinui.

A questo proposito, un promontorio anticiclonico si farà vedere nella giornata di venerdì 28 febbraio sul Mediterraneo centrale, portando un’ultima parentesi di tempo più stabile sullo stivale italiano, potete vedere la presenza di questo promontorio mobile, dalla previsione del

modello americano

riferita alle ore centrali di venerdì:

 

Lo sviluppo successivo degli eventi, anche grazie al ritiro dell’alta pressione delle Azzorre distante dalle coste europee, porterà ben due perturbazioni a ridosso del nostro Paese, accompagnate da un profilo dei venti che avrà una componente di moto via via più settentrionale. La prima di queste perturbazioni è prevista sabato 29 febbraio, porterà nuove nevicate sui rilievi delle Alpi, nubi e precipitazioni sui versanti di medio ed alto Tirreno, una seconda e più organizzata perturbazione si preannuncia tra lunedì 2 e martedì 3 marzo, ecco la carta di previsione del modello americano riferita al prossimo martedì:

Autore : William Demasi


Read More

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.