Il virologo Silvestri: «L’antivirale Remdesivir funziona contro il Covid, è la notizia più bella da mesi»

Il virologo Silvestri: «L’antivirale Remdesivir funziona contro il Covid, è la notizia più bella da mesi»

C’è una piccola speranza per quanto riguarda le cure contro il coronavirus, o meglio contro il Sars-CoV-2: secondo quanto afferma il virologo Guido Silvestri, docente italiano alla Emory University di Atlanta, nelle sue ‘Pillole di ottimismo‘ sulla sua pagina Facebook c’è un farmaco antivirale, il Remdesivir, che funziona nelle cure anti-Covid. «Il farmaco antivirale remdesivir funziona», scrive Silvestri. Con l’annuncio dei primi dati promettenti sull’antivirale di Gilead Sciences «abbiamo avuto quella che, a mio modesto avviso, è la notizia più bella da quando è scoppiata la pandemia da Covid-19».

Leggi anche > App Immuni, via libera del Governo: privacy rispettata

Secondo il virologo i risultati annunciati ieri negli Stati Uniti sono «il primo pugno sul naso che la grande fratellanza della scienza ha rifilato a questo virus. Se tutto va secondo i piani, Remdesivir dovrebbe essere ora approvato dalla Fda per uso ospedaliero negli Usa, e spero che lo stesso possa avvenire presto anche in Italia».

Per l’occasione lo scienziato, che su Facebook redige il bollettino-rubrica ‘Pillola di ottimismo – L’ottimismo che viene dalla conoscenza’, ha cambiato nome al suo commento quotidiano sui temi caldi dell’epidemia: ‘Megapillola di ottimismo’.




 

«La megapillola di ottimismo – spiega Silvestri, co-fondatore insieme a Roberto Burioni del Patto trasversale per la scienza – sta nel fatto che il farmaco antivirale remdesivir funziona. In un comunicato stampa di Nih (National Institutes of Health, ndr) sono stati descritti i risultati preliminari dello studio clinico controllato ‘Adaptive Covid-19 Treatment Trial’, o Actt, che ha coinvolto 1.090 pazienti e rappresenta il primo studio randomizzato e di larga scala per questo trattamento. In questo studio l’uso di remdesivir ha ridotto in modo statisticamente significativo il tempo medio di guarigione (definita come dimissioni dall’ospedale e ritorno alle normali attività) da 15 giorni a 11 giorni; ridotto la mortalità da 11,6% a 8,0% (riduzione del 31%, p=0.059, ai limiti della significatività statistica)».

Ora «altri studi clinici controllati di larga scala che sono attualmente in corso chiariranno la significatività statistica del calo della mortalità da Covid-19 osservato nei 1.090 pazienti di Actt. Al momento ricordo solo che, estrapolando questi dati alla situazione italiana, una riduzione del 31% della mortalità corrisponderebbe a 8.581 vite umane salvate».

Il virologo cita il commento reso ieri in conferenza stampa alla Casa Bianca dall’«ormai leggendario Tony Fauci: ‘I dati dimostrano che il remdesivir ha un chiaro e significativo effetto favorevole nell’accelerare la guarigione da Covid-19. Questo è molto importante’. Ha ragione», conferma Silvestri. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 30 Aprile 2020, 12:05


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Read More

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.