Tom Cruise, ritorno a Venezia

Tom Cruise, ritorno a Venezia

Tom Cruise non ha dubbi: tornerà a girare a Venezia.

Il set del settimo episodio di Mission Impossible tornerà proprio nel capoluogo veneto, esattamente dove si erano interrotte le riprese lo scorso febbraio a causa del dilagare dell’emergenza Covid-19. Un gesto sincero di solidarietà verso una zona fortemente colpita dalla pandemia.

Secondo il tabloid inglese “The Sun”

“Tom Cruise non ne vuole sapere di girare altrove e desidera che i suoi i milioni (è produttore del film, ndr) finiscano nell’aiutare la ripresa di una delle aree più colpite dal Covid. I direttori di produzione avevano proposto una location alternativa, ma a lui non andava bene nulla. Il gesto verso la città sarà sicuramente ben accolto dai veneziani”.

Una notizia incoraggiante, che arriva proprio nel pieno svolgimento della fase 2, dove si cominciano a vedere degli allentamenti nel nostro paese in vista di una ripresa delle attività, tra cui anche quella relative alla produzione di cinema e serie televisive.

“L’Italia ha cominciato ad attenuare le rigorose misure prese durante il lockdown e nel frattempo ad interrogarsi sulle modalità delle riprese. I parchi, le fabbriche e i cantieri stanno riaprendo, quindi i dirigenti e Tom Cruiser pensano che la produzione non tarderà molto a ripartire”

Con la regia di Cristopher McQuarrie, già dietro la macchina da presa del precedente capitolo, Mission Impossible 7 è stato organizzato per esser girato in contemporanea con l’ottavo film.

“Ho voluto inserire in questo film tutto quello che ho imparato da Fallout, ovvero un arco narrativo molto forte ed emotivo per tutti i personaggi, com’è successo in quel film con Ethan Hunt (Cruise). Ci siamo resi conti di avere tra le mani un film di 2 ore e 40, in cui ogni singola scena era fortemente necessaria” ha dichiarato il regista in un podcast di pochi giorni fa.

“Ho pensato i film di Mission Impossible divisi in segmenti da venti minuti e una volta rimossi due di questi dal settimo episodio, mi sono trovato con un finale diverso, ma giusto per quella storia. I due segmenti sottratti, sono confluiti nell’episodio successivo. Dunque ho 40 minuti dell’ottavo Mission Impossible pronti”.

I ritardi subiti dalla produzione hanno fatto inevitabilmente slittare l’uscita dei due film: Mission Impossible 7 sarà nelle sale il 19 novembre 2021 invece che 21 luglio 2021, mentre Mission Impossible 8 il 4 novembre 2022 invece che il 5 agosto 2022. Pandemia permettendo…

I perché dei nostri lettori


Perché ritengo il giornale valido con articoli interessanti, redatti da validi giornalisti ed opinionisti. Non ultimo, nonostante sia lontano, sono rimasto attaccato alla mia città, Torino. La possibilità di leggere il giornale online, puntualmente, è per me un vantaggio.

Roberto

I perché dei nostri lettori


La Stampa è autorevole, lineare, ed essenziale. Senza fronzoli. E’ locale e globale. Copre spesso temi e aree geografiche lontane dalle luci della ribalta.

Matteo, Mantova

I perché dei nostri lettori


Sento il bisogno di avere notizie affidabili e controllate sia a livello nazionale che locali. I commenti degli editorialisti sono preziosi, aiutano a leggere tra le righe i fatti.

Angelo, (TO)

I perché dei nostri lettori


Nel 1956 avevo 5 anni e guardavo le foto (le figure) della Stampa che mio padre acquistava ogni giorno. Ho mantenuto l’abitudine paterna, ed in questo periodo, mi è arrivato, da mia figlia, un abbonamento digitale: la ringraziai dicendole che quel cibo per la mia mente, valeva molto di più di una torta di compleanno.

Ezio, Pocapaglia (CN)

I perché dei nostri lettori


Perchè è comodissimo: a disposizione ovunque si sia, disponibile già di notte e a minor costo; ora anche email d’aggiornamento lungo la giornata: cosa si può chiedere di più?

Vittoria, (TO)

Read More

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.