Ius soli, mentre l'Europa chiude le frontiere Renzi vuol regalare la cittadinanza agli stranieri

martedì 5 Gennaio 2016 - Politica

Ius soli, mentre l'Europa chiude le frontiere Renzi vuol regalare la cittadinanza agli stranieri Le nuove regole per diventare cittadini italiani (addio allo ius sanguinis, via libera allo ius soli temperato e allo ius culturae), fanno già discutere. Gasparri (Forza Italia): "Regalare la cittadinanza a persone che non dimostrino di aver assimilato i nostri principi sarebbe un grave errore"

Il testo semplifica le modalità per chiedere la cittadinanza da parte dei figli degli stranieri residenti in Italia. Per diventare cittadini italiani non conterà più solo la discendenza, e cioè lo ius sanguinis (diritto del sangue) ma anche la nascita nel nostro paese, lo ius soli (diritto del suolo) e l’acquisizione della cultura italiana. Con il provvedimento a cui sta lavorando la maggioranza si introducono due nuove sostanziali novità: lo ius soli temperato e lo ius culturae. Nel primo caso può diventare cittadino italiano chi è nato in Italia da genitori stranieri (almeno uno deve avere un permesso di soggiorno di lungo periodo). Il genitore deve dichiarare la propria volontà con un'apposita domanda al Comune di residenza del minore, entro il compimento della maggiore età. Senza questa dichiarazione, chi vuole diventare cittadino italiano può farne richiesta entro due anni dal raggiungimento della maggiore età. Quanto allo straniero nato e residente in Italia legalmente senza interruzioni fino a 18 anni, il termine per la dichiarazione di acquisto della cittadinanza viene aumentato da uno a due anni dal raggiungimento della maggiore età.


Cosa ne pensi di questa notizia?

   

Se le lettere non fossero abbastanza chiare, premere F5 per cambiarle